Moda Bon Ton ~ Il primo sito dedicato allo stile Bon Ton

Questo è il primo sito, forum e mercatino dedicato allo stile Bon Ton.
Per usufruire di tutti i vantaggi che offre il forum, compreso la possibilità di acquistare nel mercatino e la visualizzazione delle sezioni a te dedicate, consigliamo una semplice e gratuita registrazione...




IndicePortaleRegistratiFAQAccedi

Condividere | 
 

 festa dei diciott'anni... mi sembra di vivere in un altro pianeta!!!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
jeha
avatar


MessaggioTitolo: festa dei diciott'anni... mi sembra di vivere in un altro pianeta!!!   Ven 14 Gen 2011, 12:53

Promemoria primo messaggio :

Ragazze mi state sconvolgendo ogni giorno di più!!!! occki dolci shock alcune di voi hanno postato i vestiti che hanno indossato alla festa del diciott'esimo compleanno... rimango ogni volta più stupita perchè dalle mie parti (nella provincia di Vicenza in Veneto) non si usa fare queste feste quasi da cerimonia!!! Ad esempio il giorno del mio compleanno (23 agosto) ho invitato la mia compagnia per cena, preparando nulla di speciale, ed ero vestita con un paio di pantaloncini da ginnastica ed una canotta visto che non vestivo ancora bon ton... niente di che comunque!!! Io abito in periferia e le feste dei miei amici erano tutte cosi: cena a casa o pizzeria...
Volevo dire che i vestiti che vedo su di voi in questa giornata noi non li metteremmo nemmeno per andare ad un matrimonio... sono bellissimi ed elegantissimi... vi invidio molto ma io non avrò mai la possibilità di indossarli!!! liquid
nelle vostre città c'è questa usanza di fare le cose in grande o non sono la sola a passare il diciott'esimo compleanno come se fosse un giorno qualunque??? un compleanno come tutti gli altri???
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
valentinarose
avatar


MessaggioTitolo: Re: festa dei diciott'anni... mi sembra di vivere in un altro pianeta!!!   Mar 14 Giu 2011, 23:36

Nessun problema veronica, l'importante è chiarirsi!

Tornando al tema della festa dei 18, io ho fatto una festa "ordinaria" tipo pizza e discoteca con gli amici; alcune mie amiche invece hanno fatto la festa con amici, parenti e ricevimento! Dipende molto dalla zona in cui si vive, credo...
Tornare in alto Andare in basso
voguefrance
avatar


MessaggioTitolo: Re: festa dei diciott'anni... mi sembra di vivere in un altro pianeta!!!   Mer 15 Giu 2011, 09:03

Amche il mio diciottesimo è stato molto ordinario, prima pizzeria e poi abbiamo continuato la serata in un locale, ma mi è piaciuto così, penso proprio che se avessi festeggiato in manier più "pomposa" non mi sarei sentta per niente a mio agio, così come i miei ospiti! ;)
Tornare in alto Andare in basso
Ellie
avatar


MessaggioTitolo: Re: festa dei diciott'anni... mi sembra di vivere in un altro pianeta!!!   Sab 26 Gen 2013, 17:17

Ragazze, il mio 18esimo è stata una festa con genitori e parenti stretti, un pranzo in famiglia e un dopo cena con le amiche più care. Io abito in Piemonte e dalle mie parti si usa però fare la festa di "Leva", ossia tutti i nati del Comune che compiranno 18 anni quell'anno si organizzano e preparano una festa per tutto il paese. La festa è in genere ad aprile, ma ci si comincia ad organizzare il settembre dell'anno precedente. Si affitta (non guardatemi male) una sala danzante itinerante (una balera, intenderci bliki ) se non si dispone di sale attrezzate nel paese o una sala. Si cercano complessi che allietino tre serate (venerdì, sabato, domenica), si prenotano tavoli, e si fa un vero e proprio bar all'interno della sala. Ciascuno è responsabile del mangiare dei propri invitati, per cui ognuno fa preparare cibi vari per sé e si prepara il da bere.
Il sabato sera, da noi, c'è il Veglione che è una sorta di "debutto", scusatemi se è quasi offensivo rispetto ai balli delle debuttanti :D, in cui si fa un ballo e ci si veste eleganti.
E' una cosa molto provinciale, lo so, ma questa per noi è una vera tradizione ed è anche piuttosto cara, perché ci si aggiunge il costo della messa la domenica, uniti ai fiori per la chiesa, per addobbare la sala dove si balla, per pagare i musicisti, per pagare i diritti di autore, per pagare il bar, per pagare il pranzo dei coscritti la domenica, per pagare una gita che in genere si fa tutti insieme il lunedì dopo i 3 giorni di festa, per affittare sala/balera, ovviamente per pagare il fotografo per tutti e 3 giorni.
Inoltre ci devi aggiungere il vestito. Il mio era corto con una gonna a palloncino che sembrava fatta di tessuti diversi cuciti insieme... tutto di seta, pizzi e organza. Ai piedi strategiche ballerine dorate. Molti hanno criticato quell'abito perché dicevano che era estremamente eccentrico. In parte è vero, tornando indietro non lo comprerei mai più, ma 18 anni cosa vuoi fare? Però molte ragazze avevano abiti veramente principeschi che, abbinate all'ambiente comunque provincialotto erano alquanto stonati. La festa in sé è carina, ma come al solito vedi gente che per mettersi in mostra spende e spande al di sopra delle sue possibilità per mettere in mostra le figlie. E' provinciale anche questo, lo so, così come la mia critica.
La mia festa di leva non mi è piaciuta molto, però. Mi è capitato un cavaliere poco gradevole, molti si sono sbronzati fino a perdere il senno (qualcuno è crollato addormentato in balera e l'abbiamo recuperato il giorno successivo). La cosa che però mi ha inorgoglita era che al mio tavolo c'era il numero maggiore di invitati, rispetto a tutti gli altri, eravamo ben i 30!
Tornare in alto Andare in basso
MadameLamù
avatar


MessaggioTitolo: Re: festa dei diciott'anni... mi sembra di vivere in un altro pianeta!!!   Dom 27 Gen 2013, 00:07

Ellie, che bello questo racconto che hai condiviso con noi. Per me è sempre una sorpresa e un arricchimento conoscere le diverse tradizioni del nostro bel Paese. Non devi sentirti imbarazzata per quelle che definisci usanze provinciali, le abbiamo tutti e, alla fine, anche se a volte le guardiamo un pò con occhio critico, sono anch'esse un aspetto della nostra meravigliosa e impareggiabile cultura italiana.
Tornare in alto Andare in basso
Ellie
avatar


MessaggioTitolo: Re: festa dei diciott'anni... mi sembra di vivere in un altro pianeta!!!   Dom 27 Gen 2013, 11:35

Spoiler:
 


Tornare in alto Andare in basso
charlie
avatar


MessaggioTitolo: Re: festa dei diciott'anni... mi sembra di vivere in un altro pianeta!!!   Dom 27 Gen 2013, 22:51

Vivo e sono nata al nord, ma avendo radici anche calabresi mi sento un po' presa in causa! Credo che ogni ragazza, italiana, americana o asiatica sogni una festa di compleanno degna di una principessa, visto che i 18 sono un'età importante e con un forte valore simbolico. I programmi di Mtv - per inciso, secondo me quei programmi nuociono gravemente alla nostra salute mentale - dimostrano solo che c'è chi può permettersi di accontentare e far felice la propria figlia e spendere 150.000 US$ - cosa abbia fatto per meritarselo non si sa - e chi al massimo compra una torta e un regalino meramente simbolico.
Io credo che non ci sia nulla di male nello spendere anche molto per far felice un figlio, potendoselo permettere, aggiungo anche che trovo molto più utile spendere anche 1000 euro per una festa che ricorderai per sempre e magari organizzarla insieme, piuttosto che per un Iphone.
L'importante è cercare di chiedere ai propri genitori qualcosa che non ecceda oltre le proprie possibilità... Penso che i genitori di Veronica non abbiano fatto prestiti per pagarle la festa, se avevano le disponibilità economiche per farlo, beata lei!
C'è da dire che al sud la famiglia è vista in modo più allargato rispetto al nord (genitori + figli + nonni + zii e cugini di primo grado) e riveste anche un'importanza maggiore, mentre qui al nord si mette in prima piano la carriera e una persona pensa alla famiglia come nucleo familiare composto da se stesso + coniuge più che alla famiglia di origine. Almeno, questo da come vedo le cose io.

Per Veronica: io credo che QueenBlairElizabeth si riferisse al fatto che mentre una parte d'Italia, il nord ovest appunto con il famoso triangolo industriale (TO- MI-GE) e il nord est -anche se già in misura minore - è stato storicamente più legato all'industria, protagonista della rivoluzione industriale, dell'economia e dei mercati finanziari; il sud è la parte d'Italia che durante la nostra storia, fin dall'unione è stata più legata all'agricoltura e per questo motivo più fragile, esposta e più povera. Da qui si evince come in regioni storicamente povere non possano essersi radicati modelli sociali tanto dispendiosi. Scusami per la parentesi, ma mi è parso che tu la prendessi come una critica verso il sud, ma non è assolutamente così! Chiaramente questi sono tratti storici, mentre oggi la situazione è chiaramente (e per fortuna!) cambiata, forse non tutti sanno che molte firme importanti della moda e del suo mercato hanno sede proprio al sud, come l'agricoltura si trova anche al nord (Marleneeeee! XD)!


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
veronicaallegra
avatar


MessaggioTitolo: Re: festa dei diciott'anni... mi sembra di vivere in un altro pianeta!!!   Ven 08 Feb 2013, 11:34

Ellie la festa di Leva che fate voi deve essere proprio bellissima!! Non ne avevo mai sentito parlare ma deve essere proprio una bella tradizione. Prima di parlarne qui sul forum tanto tempo fa, non avevo la ben che minima idea che il resto dell'Italia non festeggiasse il 18esimo come da noi!! Ne ero del tutto ignara!! Però ora nelle grandi città si usa farlo perchè ho visto che una mia amica di Torino,qualche mese fa, ha fatto anche lei una grande festa elegante con tanto di abito di gala!! Quando ho sentito critiche riguardo alla festa dei 18 anni sono rimasta sconvolta perchè appunto qui da noi si usa così quindi per me è normale fare una grande festa in occasione della maggiore età!! Charlie grazie per il chiarimento, comunque non preoccuparti ma non me la sono presa (non ricordo nemmeno quel post!! Dovrei rileggerlo mi sa!) e tu hai saputo spiegare per bne il concetto che era stato frainteso!! XD
Tornare in alto Andare in basso
Ellie
avatar


MessaggioTitolo: Re: festa dei diciott'anni... mi sembra di vivere in un altro pianeta!!!   Ven 08 Feb 2013, 13:39

Yes! Devo dire che paese che vai, tradizioni che trovi! yess Poi è bello festeggiare i 18 anni! E' un rito di passaggio, una sorta di cambiamento. Certo, non mi sono sentita né più giovane, né più vecchia da un giorno all'altro, però un passo importante: l'auto, la possibilità di votare, l'indipendenza giuridica e tutto quello che ne consegue. Secondo me è bello, punto, come lo sono i vari festeggiamenti per le tappe dei vari cammini religiosi, il matrimonio, il diploma eventualmente laurea, matrimoni e battesimi! ... Si devono festeggiare! (ovviamente se uno lo vuole!).
Tornare in alto Andare in basso
reika
avatar


MessaggioTitolo: Re: festa dei diciott'anni... mi sembra di vivere in un altro pianeta!!!   Ven 08 Feb 2013, 17:13

Anche qui da me cìè il concetto di festa di leva, ma è lievemente diverso da quello che espone Ellie...
Si parte ad organizzare a settembre dell'anno prima. Sembrerebbe terribile da un lato, ma dall'altro è meraviglioso perchè ci si rivede tutti, sembra di tornare a scuola :) Sembrerà strano, ma calcolate che nel mio paese di nati del mio anno siamo 120, e ovviamente crescendo si perdono i contatti.
Normalmente, si cerca in un modo o nell'altro di far qualcosa per tutti i mesi dell'anno, anche se moltissime leve non ci riescono. In generale, ci sono avvenimenti per così dire "prefissati": cene/aperitivi durante i mesi di organizzazione, a gennaio c'è la festa in discoteca (spesso la piccola discoteca del paese) un po' formale, con elezione di vari miss e mister (come i re e le reginette dei prom americani), a febbraio una cena, solitamente un buffet in uno dei saloni dell'oratorio in cui a piccoli gruppi ci si occupa di qualcosa, e la sfilata durante il carnevale in paese. Marzo messa con benedizione della leva, aprile seconda serata in discoteca molto molto più casual, maggio se non sbaglio c'è un'altra cena simile alla prima, e nel periodo di giugno luglio e agosto varie gite e campeggi di qualsiasi tipo. Normalmente a settembre si cede il posto alla nuova leva, anche se alcuni continuano a ritrovarsi fino a dicembre. Dimenticavo, escluse le feste in discoteca tutti gli altri avvenimenti in teoria sono esclusivamente per la leva.
Ovviamente, non è necessario essere presenti a tutti gli appuntamenti: normalmente si cerca di esserci almeno alle due serate in discoteca poichè vengono pagate insieme, e mancando ad una si perdono una parte dei soldi, che, purtroppo, se sono stati versati non possono tornare indietro (c'è gente che per non perdere i soldi, è andata alla leva con il morbillo.). Dal momento che però le leve qui sono piuttosto "affollate", si riesce a non gravare troppo sul bilancio delle famiglie, poichè, ovviamente, più si è meno viene a pagare il singolo, e, bene o male, nel corso dell'anno ci si riesce a ritrovare tutti insieme almeno un paio di volte.
L'anno dei 18 io ho seguito tutte le attività escluse quelle all'aperto (luuuunga storia :)). Non essendo eventi molto formali, eravamo spesso vestiti tutti più o meno casual-curato, esclusa la festa in disco a gennaio, ma anche lì nulla di che. Curati, ma non formali. Io avevo un abito a trapezio rosso in piquet con disegnini di rampicanti bianchi, un paio di similchanel bianche e i capelli tirati su, in modo da far vedere un paio di orecchini bottone molto scintillanti (diamanti finti, ovviamente). Adoravo quell'abito, ce l'ho ancora e prima o poi credo lo userò di nuovo (anche se ora conosco la differenza tra abiti da sera e da giorno [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] ). La festa è stata molto divertente, per fortuna abbiamo avuti pochi "ubriaconi" poichè avevamo gli alcolici quasi tutti a pagamento (tranne il primo giro e un brindisi) e non ci era permesso portare bevande dall'esterno. Alcuni ci sono riusciti lo stesso, ma son stati pochi e fortunatamente non hanno pregiudicato la serata. viceversa ciò non accade durante i campeggi (ebbene sì, ecco perchè non sono andata) che sono una specie di... disastro, ecco.
Il giorno effettivo del mio compleanno ho avuto una grigliata coi parenti stretti e poi il taglio della torta con gli amici più vicini. Idem per la maggior parte dei miei amici. La celebrazione dei 18 qui è più sentita come un'opportunità per ritrovarsi (e far casino, per alcuni) con tutti quelli con cui siamo cresciuti.
(uh che post enorme, non me ne ero accorta! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine])
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato


MessaggioTitolo: Re: festa dei diciott'anni... mi sembra di vivere in un altro pianeta!!!   

Tornare in alto Andare in basso
 

festa dei diciott'anni... mi sembra di vivere in un altro pianeta!!!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Moda Bon Ton ~ Il primo sito dedicato allo stile Bon Ton :: Vario :: L'ora del thè-