Moda Bon Ton ~ Il primo sito dedicato allo stile Bon Ton

Questo è il primo sito, forum e mercatino dedicato allo stile Bon Ton.
Per usufruire di tutti i vantaggi che offre il forum, compreso la possibilità di acquistare nel mercatino e la visualizzazione delle sezioni a te dedicate, consigliamo una semplice e gratuita registrazione...




IndicePortaleRegistratiFAQAccedi

Condividere | 
 

 La forza delle donne...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
dalilaparis
avatar


MessaggioTitolo: La forza delle donne...   Mar 28 Mag 2013, 19:22

Bonsoir demoiselles, questo angolo del forum è molto interessante "L'ora del the" è il momento giusto per condividere con altre ragazze, segreti, saperi, confidenze ma anche argomenti più corposi e delicati come questo che sto per presentarvi. Come già scritto nell'angolo del forum "Gossip" sento la necessità di inserire anche qui questo mio messaggio come nel precedente forum, spero sia gradito...eccolo:

Care ragazze spero che dal titolo del post riuscite ad intuire di cosa sto parlando, confrontandomi con questo forum; ho ben capito che oltre a delle amanti del bon ton esistono donne estremamente intelligenti e capaci di affrontare argomenti delicati come questo, Oggi vi parlo della guerra combattuta da tante donne introducendo questo articolo (che forse già alcune di voi hanno letto) fonte corriere della sera:
Angelina Jolie si fa asportare tutti e due i seni
L'attrice ha deciso di sottoporsi alla duplice mastectomia per evitare il rischio altissimo che aveva di cancro alle mammelle

Una notizia che farà discutere. E potrebbe aprire un dibattito sulla prevenzione relativa al tumore al seno. La celebre attrice Angelina Jolie ha rivelato di essersi sottoposta a una duplice mastectomia preventiva per ridurre il rischio di cancro. Lo ha raccontato al «New York Times», spiegando di aver scelto la procedura perché ha un gene che aumenta il rischio di cancro al seno e alle ovaie. «I medici ritenevano che avessi l'87% di probabilità di sviluppare un cancro al seno», ha raccontato. «Ho scelto di essere proattiva e di minimizzare al massimo i rischi. E ho deciso di ricorrere a una duplice mastectomia». Nell'articolo sul «New York Times», la Jolie racconta come con i suoi sei figli, tre adottati e tre biologici, parli spesso «della mamma di mamma» e della «malattia che ce l'ha portata via». «I mie figli mi chiedevano se la stessa cosa potesse accadere a me», confessa l'attrice e regista. Ed è soprattutto per rassicurare i suoi bambini che la Jolie ha deciso di sottoporsi a un intervento di «mastectomia preventiva». Un lungo processo, miracolosamente tenuto segreto ai media, cominciato lo scorso febbraio e finito il 27 aprile. «Quando ti risvegli dall'operazione, con i tubi di drenaggio infilati nel seno, ti sembra di stare sul set di un film di fantascienza», racconta la star spiegando che ha deciso di raccontare la sua storia per dire «ad altre donne che la decisione di una doppia mastectomia non è stata facile. Ma è una decisione di cui sono molto contenta. Il rischio di cancro al seno è sceso dall'87% a meno del 5%». La Jolie si dice anche «fortunata» di avere un compagno come Brad Pitt «che è così amorevole e mi sostiene». «La vita è piena di sfide», conclude l'attrice nel suo articolo, «le sfide che non ci devono spaventare sono quelle su cui possiamo intervenire e di cui possiamo assumere il controllo.

Care ragazze, non so voi, ma io ho accettato immensamente l'impegno e l'umiltà della Jolie, la prevenzione è la cosa migliore da fare in momenti come questi, cioè ha preferito mettere da parte il suo magnifico corpo, per salvaguardare se stessa, la famiglia e la sua salute; davvero da ammirare .Noi donne purtroppo oggi per mancanza di tempo, continui stress che ci affliggono ed anche per paura, siamo frenate a sottoporci a controlli periodici per un male che potrebbe esserci fatale.
Spero quindi ragazze che accorriate numerose alle visita di questo post, per condividere insieme a me l'importanza della prevenzione contro questa terribile malattia. Infine porgo i miei complimenti alla Jolie per il suo atto "coraggioso" e per aver mostrato che fragilità umana,e la vita non risparmia nessun essere umano indipendentemente dallo status sociale.
Spero che mi apprezziate...baci e abbracci D cuore
Tornare in alto Andare in basso
Eughenia
avatar


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   Mar 28 Mag 2013, 21:43

Bellissimo spunto, anch'io ho subito pensato che attuando una scelta così radicale abbia dimostrato un'indole coraggiosa e propositiva.
Anche se devo ammettere che m'ha suscitato delle perplessità, intanto perchè la mutazione del gene Brca conferisce un certo rischio anche di cancro all'ovaio ( si sottoporrà anche a questa rimozione?); inoltre, almeno in Italia le donne a rischio per presenza di una mutazione nella famiglia vengono sottoposte a controlli serrati già da giovanissime e quindi credo che comunque lei venisse attentamente e regolarmente controllata.
La sua è stata una scelta molto forte e radicale, ma non sono sicura che "eliminare l'ogano specifico" (quando possibile) possa eradicare in modo efficace il rischio di cancro.
E' un argomento molto delicato ed anch'io sono molto in dubbio elogiare la sua scelta e prenderne le distanze.

( Non sapevo in quale delle due sezioni, in cui hai postato, rispondere! Spero vada bene.)
Tornare in alto Andare in basso
Ellie
avatar


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   Mar 28 Mag 2013, 21:56

Vero sono d'accordo che la Jolie sia una donna coraggiosa, generosa e molto affettuosa, come testimonia la sua numerosa famiglia. Senza dubbio gli occhi dei media sono di nuovo focalizzati sul "cancro al seno", tumore che, scoperto precocemente, garantisce una buona sopravvivenza ai pazienti. E' anche vero che esistono forme famigliari e proprio per questo occorre aumentare i controlli, rendendoli seriati e al di sotto dell'età a cui di solito si consiglia di iniziare la prevenzione.
Nella mia regione, Piemonte, le ASL sono unite nell'organizzazione del progetto "SERENA" che permette di fare screening con mammografie ed ecografie per la diagnosi del carcinoma mammario. Una diagnosi precoce, come detto prima, aumenta la probabilità di sopravvivenza e quindi di cura. Ecco il link, per informarsi sul progetto e quindi aderirvi, se siete del Piemonte: http://www.regione.piemonte.it/sanita/cms/prevenzione-serena.html

Dal sito dell' Airc:

"Prevenzione
È possibile ridurre il proprio rischio di ammalarsi con un comportamento attento e con pochi esami di controllo elencati più sotto. È bene fareesercizio fisico e alimentarsi con pochi grassi e molti vegetali (frutta e verdura, in particolare broccoli e cavoli, cipolle, tè verde e pomodori).
Anche allattare i figli aiuta a combattere il tumore del seno, perché l'allattamento consente alla cellula del seno di completare la sua maturazione e quindi di essere più resistente a eventuali trasformazioni neoplastiche.
La mammografia è il metodo attualmente più efficace per la diagnosi precoce. L'Osservatorio nazionale screening, dipendente dal Ministero, suggerisce una mammografia ogni 2 anni, dai 50 ai 69 anni di età, ma la cadenza può variare a seconda delle considerazioni del medico sulla storia personale di ogni donna. Nelle donne che hanno avuto una madre o una sorella malata in genere si comincia prima, verso i 40-45 anni.
L'ecografia è un esame molto utile per esaminare il seno giovane, dato che in questo caso la mammografia non è adatta. Si consiglia di farvi ricorso, su suggerimento del medico, in caso di comparsa di noduli.
La visita: è buona abitudine fare una visita del seno presso un ginecologo o un medico esperto almeno una volta l'anno, indipendentemente dall'età.
L'autopalpazione: è una tecnica che consente alla donna di individuare precocemente eventuali trasformazioni del proprio seno. La sua efficacia in termini di screening è però molto bassa: questo significa che costituisce un di più rispetto alla sola visita e alla mammografia a partire dall'età consigliata, ma non può sostituirle".


http://www.airc.it/tumori/tumore-al-seno.asp

Tuttavia, da studentessa di medicina, voglio dire che non deve passare il seguente messaggio dalla storia dell Jolie: tutte quelle a rischio si facciano togliere le mammelle. Ogni caso è singolo e deve essere valutato in tal modo. Non è che se ci togliamo tutti il cuore... non ci verrà l'infarto.
Tornare in alto Andare in basso
MadameLamù
avatar


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   Mar 28 Mag 2013, 22:22

Riguardo alla scelta della Jolie la rispetto e non esprimo alcun giudizio né in positivo né in negativo perché ritengo sia qualcosa di troppo personale e, proprio per questo, apprezzo il fatto che abbia deciso di condividerla con il resto del mondo. In questo modo probabilmente ha dato forza anche alle donne che invece l'asportazione del seno la devono subire in seguito alla diagnosi di cancro.
Di più in questo momento non mi sento di dire e non perché mi disinteresso del problema anzi, nell'ultimi anni sono venute a mancare molto persone vicine a me e alla mia famiglia a causa di questo male orribile, per cui nonostante i passi avanti fatti dalla medicina a me il tumore fa ancora tanta, troppa, paura.
Tornare in alto Andare in basso
dalilaparis
avatar


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   Mar 28 Mag 2013, 22:29

Avete sicuramente ragione entrambe e vi ringrazio per avermi risposto anch'io come te Ellie penso che media stiano fabbricando molto su questa storie e che non, il caso di togliere un organo solamente se esiste una piccola percentuale… ma per me l'atto di prevenzione,uno come quello dalla Jolie (sempre se seguito da cure e controlli medici più che fondati) rappresenta una delle possibili strade dar poter intraprendere! D
Tornare in alto Andare in basso
dalilaparis
avatar


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   Mar 28 Mag 2013, 22:41

Per rispondere a te mentre Eughenia, appunto per l'argomento da te introdotto riguardo al gene BRCA avevo letto qualche notizia di questo genere riguarda sempre alla Jolie e l'esportazione delle ovaie… però non do notizie certe riguardo a questo, potrebbe trattasi di una semplice trovata scandalistica per alimentare ancora di più il cosiddetto "metodo Jolie". Grazie a tutte infine per avermi seguita in questo post! Baci e abbracci D cuore
Tornare in alto Andare in basso
dalilaparis
avatar


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   Mar 28 Mag 2013, 22:47

Cara madamlamú grazie per aver partecipato attivamente al post che ho inserito, riguardo alla paura penso che la malattia del cancro sia il male più temuto da ogni essere umano per la sua inaspettata manifestazione e rapidità nell'agire! Ti ringrazio tanto per condividere il tuo pensiero con noi nonostante le esperienze al quanto personali!! eqprca
Tornare in alto Andare in basso
Veggie
avatar


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   Lun 17 Giu 2013, 11:12

Carissime, leggo solo ora le vostre risposte dopo aver risposto allo stesso post in un'altra sezione. Il mio punto di vista è un po' differente, trovate quello che penso qui:
http://www.modabonton.com/t3365-la-forza-delle-donne
Tornare in alto Andare in basso
dalilaparis
avatar


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   Lun 17 Giu 2013, 12:10

Cara Veggie, sicuramente come già espresso i media lavorano decisamente troppo su questi avvenimenti...ma non c'è da biasimarli è il loro lavoro. Riguardo alla Jolie penso che non sia stato un'atto di esibizionismo, anche se lo fosse non avrebbe potuto far altro la notizia si sarebbe propagata comunque è una star mondiale del cinema! Questo è il mio parere, grazie per aver dato la tua opinione sul post....!cuore
Tornare in alto Andare in basso
LadyD.
avatar


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   Gio 03 Ott 2013, 18:34

Amiche bontoniane, riporto in "auge" questo importante topic per ricordarvi che questo mese, in tutte le regioni d'Italia, sarà possibile fare una visita gratuita al seno grazie alla campagna "Nastro Rosa" per la prevenzione del tumore al seno.
Più informazioni potete trovarle qui: www.lilt.it
Tornare in alto Andare in basso
dalilaparis
avatar


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   Gio 03 Ott 2013, 19:21

Cara Lady D. Grazie per la tua preziosa informazione e per partecipare all'argomento del forum! Baci e abbracci D
Tornare in alto Andare in basso
Ilarietta
avatar


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   Gio 03 Ott 2013, 21:13

Grazie LedyD! Però ho notato che alcune Province non partecipano, immagino che le visite siano per i residenti quindi io che sono di Ferrara, e a quanto pare nella mia Provincia non è prevista, non posso decidere di andare a Bologna? Tu sai qualcosa a rigurado?
Tornare in alto Andare in basso
LadyD.
avatar


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   Gio 03 Ott 2013, 21:18

Purtroppo non so dirti molto. Ti consiglio di chiamare il centralino di Bologna, sono molto gentili e disponibili!
Tornare in alto Andare in basso
MadameLamù
avatar


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   Gio 03 Ott 2013, 23:27

Ilarietta,in genere quando ci sono queste campagne di prevenzione non sono limitate solo ai residenti, ma tutte coloro che si presentano alla visita. Chiama al centralino per avere conferma, ma non dovrebbero esserci problemi. In ogni caso, sicuramente nella tua provincia c'è qualche associazione di volontariato che organizza giornate della prevenzione. Chiama il consultorio della tua ASL di riferimento e ti sapranno dare maggiori informazioni.
Tornare in alto Andare in basso
Veggie
avatar


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   Ven 04 Ott 2013, 09:46

Grazie della segnalazione, molto utile!
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato


MessaggioTitolo: Re: La forza delle donne...   

Tornare in alto Andare in basso
 

La forza delle donne...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Moda Bon Ton ~ Il primo sito dedicato allo stile Bon Ton :: Vario :: L'ora del thè-